Italian Chinese (Simplified) English
  • Home
  • Servizi
  • Sostenibilità BIOCOMBUSTIBILI

CERTIFICAZIONI NELLA FILIERA DEI BIOCOMBUSTIBILI

  

 si colloca tra i principali attori nazionali specializzati nella consulenza sulle certificazioni di sostenibilità ambientale, ai sensi della Dir. 2009/28/CE, della biomassa e prodotti intermedi delle filiere di produzione di biocombustibili, con particolare riferimento agli schemi volontari 2BSvs e ISCC ed al Sistema Nazionale di Certificazione.

A decorrere dal 1° gennaio 2012 i biocarburanti utilizzati nei trasporti e i bioliquidi utilizzati per la produzione di energia elettrica, termica o per il raffrescamento possono essere computati per il raggiungimento degli obiettivi nazionali e possono accedere agli strumenti di sostegno, solo se rispettano i criteri di sostenibilità indicati dalla Direttiva 2009/28/CE.

Ciascuno degli attori operanti lungo la filiera di produzione dei biocombustibili, a partire dagli agricoltori rappresentati dai collettori di biomassa a cui conferiscono, deve dimostrare attraverso una certificazione di parte terza che i criteri di sostenibilità in materia di riduzioni delle emissioni e di caratteristiche dei terreni di coltivazione delle materie prime, sono stati rispettati.  Ad oggi [20/05/2016], la Commissione Europea ha riconosciuto 19 schemi volontari che possono essere applicati nei 27 Stati Membri dell’EU. 

 

, sulla base di un esperienza maturata a partire dal 2010, ha predisposto un modello, in continua revisione e miglioramento, di gestione della sostenibilità della filiera dei biocombustibili a partire dalla produzione agricola delle specie vegetali soia, colza, girasole e mais  fino alla produzione di biocombustibile. Tale modello di gestione della sostenibilità dei biocombustibili coniuga efficaciemente rigore metodologico e semplicità operativa. Aspetto quest’ultimo importantissimo per il settore agricolo le cui imprese risultano spesso in forte difficoltà per il calo dei redditi, l'impatto della burocrazia e l'aumento dei costi di produzione.

 è stato consulente di Cereal Docks S.p.A. per la sostenibilità dei biocombustibili, azienda che per prima in Italia ha ottenuto il certificato di sostenibilità riferito alla fase di produzione agricola della biomassa, con lo schema 2BSvs Standard 1.